John Smith


powered by ODEO

R.I.P.

scheletro%20fuma.jpg

Necrologio

Appena uscito dal coma, gli rapinano la casa.

Dopo varie azioni, sottopone a delle torture barbare e inumane Tefwik il negoziante di spezie, tra le quali ricordiamo

  • una mano e una gamba distrutte con colpi di pistola
  • un coltello arroventato in varie parti del corpo

Resta nascosto nella casa di Tefwik, intuendo che questi non gliela conta giusta. Il negoziante appena lo scopre contatta Nyarlathotep, il quale lo possiede e lo attacca.

Resiste stoicamente per 3 turni, prima di diventare uno scheletro rinsecchito.

Ai pg piace ricordarlo per le sue ultime parole dette da giocatore:

"Ragazzi, io resto nascosto, ma se questo mi ammazza me la pagherete cara!"

Ecco come i vari personaggi lo ricordano (let's edit, please)

Jackson Filth: "Maledetti cultisti! finchè avrò fiato in corpo non permetterò a un altro amico di morire per mano vostra!"
Clint Meatwood:"Non ti preoccupare John, se è qualcosa ti veniamo a recuperare subito, tanto mica ti ammazza!!"
Custode: "Va bene Nashfield, vedi di fronte a te Tewfik in piedi, che tende una mano verso Morlock tramortito. Accanto a lui ci sono il professor Filth e uno scheletro rinsecchito." - Smith: "Uno scheletro rinsecchito? E io dove sono?" - Custode: "Sei TU, lo scheletro rinsecchito…" - Smith: "Ah… ma sono vivo?" - Custode: "Per quanto può esserlo uno scheletro rinsecchito…"

Unless otherwise stated, the content of this page is licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License